3 maggio 2018

La Regione Piemonte ha concesso il Patrocinio al 5° Salone del Libro di Montagna




Oggi ci è giunta l'ufficialità della concessione del patrocinio della Regione Piemonte che va ad aggiungersi a quelle del Comune di Frabosa Sottana e della Provincia di Cuneo. Ecco il testo del messaggio a firma del Presidente Dr. Sergio Chiamparino:


Egregio Signor  Dulbecco,
mi riferisco alla Sua cortese nota relativa all’organizzazione del 5° Salone del Libro di Montagna che si svolgerà a Frabosa Sottana il 21 e 22 luglio 2018.
Al riguardo, sono lieto di comunicarLe che l'iniziativa potrà fregiarsi del Patrocinio unitamente all'utilizzo del Logo ufficiale della Regione Piemonte, nel rispetto delle indicazioni del punto 1 della nota allegata. 

Mi è gradita l’occasione per porgerLe cordiali saluti.

Sergio Chiamparino

13 aprile 2018

La Provincia di Cuneo concede il patrocinio al 5° Salone del Libro di Montagna





Oggi ci è giunta l'ufficialità della concessione del patrocinio della Provincia di Cuneo, che va ad aggiungersi a quella consolidata fin dalla prima edizione del Comune di Frabosa Sottana.

Questo il testo della lettera:


in riferimento alla richiesta di patrocinio per il 5° Salone del Libro di Montagna, in considerazione della rilevanza dell'iniziativa, comunico con piacere la concessione dello stesso da parte di questa Amministrazione.

Con l'augurio del meritato successo, saluto cordialmente.

         Il Presidente Dr. Federico BORGNA





15 marzo 2018

5° Salone del Libro di Montagna - Frabosa Sottana



Siamo già al lavoro per organizzare la prossima edizione del Salone del Libro di Montagna di Frabosa Sottana in programma nei giorni 21 e 22 luglio 2018 presso la sala convegni dell'Albergo Italia. Vi terremo man mano informati sulle iniziative previste. Seguiteci qui e sulla pagina facebook salone libro montagna frabosa.

27 gennaio 2018

Torna a crescere in Italia nel 2017 il mercato del libro




Il mercato del libro consolida la ripresa e sfiora 1,5 miliardi di euro secondo i dati dell’Associazione Italiana Librai. Il 2017 si chiude con un +5,8% sull'anno precedente per il settore nel suo complesso  (libri di carta, ebook e audiolibri e stima di Amazon, pari a 1,485 miliardi nei canali trade (librerie, librerie online e grande distribuzione organizzata). Per la prima volta dopo 7 anni, il segno positivo riguarda anche le copie, pari a 88,6 milioni (al netto di quelle vendute da Amazon), +1,2% sul 2016. Cresce anche il mercato e-book e audiolibri, che ha raggiunto quota 64 milioni di euro (+3,2%).  DOVE SI COMPRANO I LIBRI? - Resistono le librerie fisiche, avanza in modo importante l'e-commerce, è in difficoltà il supermercato. Le librerie, indipendenti o di catena, intercettano quasi tre quarti degli acquisti (69.6%). Calano però gli acquisti in librerie indipendenti (che pesano il 25.2%) e di catena (44.4%) a vantaggio dell'e-commerce, che nel 2017 ha fatto un vero e proprio balzo in avanti (oggi pesa il 21.3% dei libri venduti, era il 16.5% nel 2016). Proseguono le difficoltà per la grande distribuzione organizzata, che oggi pesa per il 9.1% del totale (solo lo scorso anno era il 10.7%). LA PRODUZIONE - E' sempre più ricca e articolata. Nel 2017 gli editori hanno pubblicato 66.757 titoli: la narrativa (italiana e straniera) oggi conta 19.860 titoli (nel 1980 erano 1.087). E' boom dei libri per bambini: oggi sono stimati in 9.923 (erano 6.457 lo scorso anno), un numero più che decuplicato rispetto al 2000. LA LETTURA - Secondo l'Osservatorio Aie sui comportamenti di lettura (sui 15-75 anni) negli ultimi dodici mesi i lettori di romanzi, saggi, gialli, fantasy, manuali e guide hanno raggiunto quota 62%. Legge libri di carta il 62% degli italiani, ma legge anche ebook il 27% e sceglie audiolibri l'11%. Considerate tutte queste modalità, legge il 65% popolazione italiana con più di 15 anni.

26 luglio 2017

Conclusa, a Frabosa Sottana, in Valle Maudagna, a cavallo tra Piemonte e Liguria, la 4a edizione del Salone del Libro di Montagna


 
PRESENTAZIONI LIBRARIE, MOSTRE, CONVEGNI, PROIEZIONI FILMICHE ED OSPITI DI PRIMISSIMO LIVELLO HANNO CONTRIBUITO A GARANTIRE L’ENNESIMO SUCCESSO AD UN EVENTO “DI NICCHIA”, MA COINVOLGENTE ED APPREZZATO

 
Frabosa Sottana – 26 Luglio 2017 – Pensare globalmente e agire localmente: per cambiare il mondo, partendo dal proprio territorio. Un concetto ormai popolare, ma che è riemerso chiaro in occasione della 4a edizione del Salone del Libro di Montagna, rassegna conclusasi nei giorni scorsi a Frabosa Sottana, in provincia di Cuneo. Esposizioni e presentazioni librarie, di autori affermati ed emergenti. Ma non solo. In calendario anche mostre, proiezioni filmiche, incontri con personaggi che hanno scritto e continuano a scrivere pagine straordinarie della storia dell’alpinismo. Ma anche convegni che hanno reso ulteriormente stuzzicante e coinvolgente una manifestazione che va affermandosi in maniera incisiva pur svolgendosi lontano dalle aree metropolitane, ma in un territorio circoscritto: quello della valle Maudagna, a cavallo tra Liguria e Piemonte, ma di grande richiamo turistico e culturale.
 
I CONVEGNI
Le risultanze dei due seminari, quello promosso dall’Uncem Piemonte svoltosi alla presenza di importanti autorità locali (tra i partecipanti anche l’onorevole Mino Taricco) e quello svoltosi sotto l’egida dei comitati di Liguria e Piemonte dell’Uisp, hanno fatto affiorare, ancora una volta, la necessità di salvaguardare la montagna attraverso la valorizzazione dei propri borghi: imprescindibili realtà del variegato patrimonio architettonico, culturale e turistico della nazione. Si è parlato anche della necessità di attivare una rete di semplici interventi al fine di rendere riconoscibili e accessibili gli innumerevoli sentieri contribuendo, in considerazione del  crescente interesse verso discipline sportive accessibili a tutti, ad ampliare considerevolmente anche l’offerta turistica.





 
L’OSPITE
Ospite d’onore della quarta edizione del Salone del Libro di Montagna di Frabosa Sottana è stato Lorenzo Gariano, uno dei sei italiani che hanno scalato le “Seven Summits”, le sette vette più alte di ogni continente che, di fronte ad un pubblico interessatissimo, ha rivissuto, attraverso l’ausilio di filmati e grazie alla dettagliata presentazione di Stefano Sciandra (altro noto arrampicatore italiano), le sue innumerevoli esperienze soffermandosi sulle straordinarie esperienze acquisite. Gariano, che ha scalato il Kilimangiaro, Aconcagua, l’Elbrusm, il McKinley, il Carstenz Pyramid, il Vinson Massif e l’Everest, oggi si occupa di escursionismo, ma soprattutto di solidarietà. E’ impegnato nell’aiutare il popolo nepalese piegato dal terribile terremoto dell’anno scorso. Raccogliendo fondi è riuscito a sollevare il villaggio di Thame, un centro sperduto del Paese asiatico e a Kakani, un piccolo borgo rurale a 25 chilometri da Kathmandu con una scuola dove i bambini possono imparare mestieri per vivere dignitosamente nelle loro terre.



 
GLI AUTORI
Dieci quelli che si sono alternati di fronte all’interessatissima platea presente presso la sala convegni dell’Albergo Italia, sede della rassegna.
Da Sergio Aschero, che ha presentato il suo libro di poesie “Tocu per Tocu”, a Bruno Vallepiano con “Gioco Fatale”. Passando per Arnaldo Reviglio col libro-guida “Avigliana”, per Alessandro Dutto con “Sangue sul Tour” sino agli emergenti Bernardo Perata con “Incontri”, Antonio Celia con “Tetti Soprani” e Matteo Pipitone con “Il Filo Mancante”. Interessanti ed apprezzati le presentazioni di Lidia Dutto con “Il Metodo di calcolo delle fasi lunari nella tradizione orale di una vallata alpina”, di Piero Barale col suo “Le Pietre Perdute” e di Laura Mosso che ha riscosso ampio successo col “Girotondo di Donne Coraggiose”.










 
LE MOSTRE
Due quelle realizzate presso la sala esposizioni dell’Albergo Italia. Entrambe attrezzate grazie al prezioso apporto di artisti valdostani.
Angelo Giuseppe Bettoni che da cinquant'anni vive stabilmente a Perloz, nella valle di Gressoney, ininterrottamente presente alla Fiera di Sant'Orso di Aosta, dal '72 e che ha ottenuto il primo premio nell'87 e nell'89 ha proposto alcune delle sue famose sculture lignee.
Stefano Venturini, titolare di Stevephoto, azienda attraverso la quale ha avviato interessanti collaborazioni con le maggiori agenzie pubblicitarie e grafiche valdostane e del Nord, ha invece esposto alcune delle sue più belle fotografie.
Le mostre di Angelo Giuseppe Bettoni e Stefano Venturini proseguiranno e saranno quindi visitabili, presso l'Albergo Italia a Frabosa Sottana, sino al 10 agosto.





 
IL FILM
La proiezione del film “Parla de Kyé” di Sandro Gastinelli, è stata una delle novità del Salone del Libro di Montagna di Frabosa Sottana. Presso la Confraternita, alla presenza di numerosi spettatori, è stato presentato lo sceneggiato che illustra il rito della fienagione come veniva inteso in Valle Maudagna, pratica in uso fino all’inizio degli anni ’60. Il film è rigorosamente interpretato nel dialetto del kyè ed ha ricevuto il premio Vallis Agri al 45° Festival Internazionale di Trento e il Premio “Le diable d’or” al 28° Festival International du Film Alpin a Les Diableret, in Svizzera.






 
LIBERA UN LIBRO
Interessante si è rivelata l’iniziativa “Libera un Libro”, promossa al Salone del Libro, dal Forum giovanile di Frabosa Sottana che ha organizzato uno scambio gratuito di libri. I ragazzi del Forum hanno operato presso uno degli stand attrezzati dall’organizzazione e allestiti nel piazzale antistante l’Albergo Italia.





 
GLI ORGANIZZATORI
Il Salone del Libro di Montagna di Frabosa Sottana è organizzato dall’Associazione Culturale Valle Maudagna in collaborazione con l’associazione San Biagio di Miroglio. Gode del Patrocinio della Regione Piemonte, della Provincia di Cuneo e del Comune di Frabosa Sottana e del contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo, della Banca di Credito Cooperativo di Pianfei e Rocca de Baldi e di importanti aziende che operano nel Nord-Ovest.
 
E’ possibile visionare immagini ed interviste relative alla quarta edizione del Salone del Libro di Montagna di Frabosa Sottana collegandosi sulla pagina di Facebook “Salone-Libro-Montagna-Frabosa”.
 

Il Salone del Libro di Montagna di Frabosa Sottana sul TG3 Piemonte di sabato 22 e domenica 23 luglio


Il Salone del Libro di Montagna sul tg3 Piemonte. Una troupe della RAI con la giornalista Eri Garuti ha realizzato due servizi andati in onda sabato 22 luglio alle 19,30 e domenica alle 14.00. Sotto i link specifici:
TG3 PIEMONTE DI SABATO. La notizia del Salone del Libro parte dal minuto 4.20.
TG3 PIEMONTE DI DOMENICA Il servizio sul Salone del Libro parte dal minuto 5.30






http://www.rainews.it/dl/rainews/TGR/multimedia/ContentItem-41576672-bd07-4006-8947-d1dfdaced888.html